Il Fiume sta Crescendo | World Challenge

Il Fiume sta Crescendo

David Wilkerson (1931-2011)June 18, 2018

Dio sta guidando la Sua chiesa ad essere totalmente viva per gestire ciò che sta per accadere

Il profeta Ezechiele ricevette una visione di un piccolo ruscello che sgorgava dal Tempio di Gerusalemme. Questo rivolo d’acqua aveva inizio dal trono e scorreva oltre l’altare, attraverso il cortile del Tempio, sotto la porta orientale della città, per finire nel deserto. Mentre il fiume scorreva si ingrossava, diventando più profondo, largo e rapido.

Mentre Ezechiele guardava l’acqua scorrere, gli apparve un uomo con una cordicella per misurare. E l’uomo gli disse, “Seguimi,” e condusse Ezechiele in mezzo alle acque. Disse al profeta di guadare a valle, e dopo 1.000 cubiti (circa 500 metri), l’acqua arrivò alle caviglie di Ezechiele. “…mi fece attraversare le acque, ed esse mi arrivavano alle calcagna” (Ezechiele 47:3, NR).

Ezechiele avanzò per altri 1.000 cubiti, dove l'acqua arrivava alle ginocchia. Dopo altri 1.000 cubiti l'acqua raggiunse i suoi fianchi. Infine, dopo ulteriori 1.000 cubiti, l'acqua arrivò al mento di Ezechiele. A quel punto, l'acqua formò un vasto mare. L'unico modo in cui Ezechiele avrebbe potuto continuare ad avanzare era nuotare.

L'uomo con la cordicella condusse Ezechiele fino alla riva del fiume. Mentre Ezechiele usciva dall'acqua, l'uomo gli disse di guardare il fiume che scorreva. Ezechiele era stupito da ciò che vedeva.

Ovunque Ezechiele guardasse, spuntava della vita esuberante.

Il profeta vide una scena incredibile su entrambi i lati del fiume: alberi sani, rami pieni di frutta e vegetazione lussureggiante. Ovunque il fiume scorreva, tutto viveva.

Fu uno spettacolo stupendo, che fece esclamare ad Ezechiele: "Tornato che vi fu, ecco che sulla riva del torrente c'erano moltissimi alberi, da un lato e dall'altro” (47:7). Ciò che Ezechiele vide dinanzi a lui fu una crescita miracolosa. Dovette chiedersi, “Che tipo di acqua è questa? Fa sì che una vita così incredibile spunti così rapidamente.”

L'uomo con la cordicella chiese ad Ezechiele, “Hai visto, figlio d'uomo?” (47:6). In altre parole: "Ezechiele, comprendi quello che vedi davanti a te?" Ciò che Ezechiele stava vedendo era vita abbondante. Eppure non poteva capire ciò che stava vedendo, perché era una visione del futuro.

Ezechiele non spiega mai la visione, ma la condivide semplicemente con noi. Nel Nuovo Testamento, Pietro spiega ciò che Ezechiele vide, quando scrisse: " Intorno a questa salvezza indagarono e fecero ricerche i profeti, che profetizzarono sulla grazia a voi destinata. Essi cercavano di sapere l'epoca e le circostanze cui faceva riferimento lo Spirito di Cristo che era in loro, quando anticipatamente testimoniava delle sofferenze di Cristo e delle glorie che dovevano seguirle. E fu loro rivelato che non per sé stessi, ma per voi, amministravano quelle cose che ora vi sono state annunciate da coloro che vi hanno predicato il vangelo, mediante lo Spirito Santo inviato dal cielo: cose nelle quali gli angeli bramano penetrare con i loro sguardi” (1 Pietro 1:10-12, mio il corsivo).

Secondo Pietro, i profeti del passato cercarono di trovare il significato di tali visioni, ma non capirono mai la loro piena rivelazione. L'unica cosa che Ezechiele poteva fare con la sua visione del fiume era di rallegrarsi per coloro che in futuro avrebbero ereditato le miracolose benedizioni che significava.

Mentre Ezechiele guardava indietro alla rigogliosa crescita causata dal fiume, assistette ai risultati gloriosi del Vangelo. La terra arida da dove sbocciava in ogni direzione quel verde brillante, era un'immagine dell’opera dello Spirito nelle età a venire. Dio stava permettendo ad Ezechiele di dare uno sguardo nel futuro, dicendogli in sostanza: "Lascia che ti mostri come tutto finisce. Ecco cosa accadrà con la mia chiesa negli ultimi giorni.”

Sono convinto che non ci sia mai stato un tempo in cui il popolo di Dio è più arido, più assetato e più affamato di verità di adesso. Eppure, tutto questo sta per cambiare. Dio sta stimolando una generazione verso la preghiera, qui sta dando loro una nuova rivelazione dell’imminenza della Sua venuta. Nei giorni a venire vedremo i doni dello Spirito suscitati tra il popolo di Dio, inclusi fede, evangelizzazione e profezia, proprio come profetizzò Gioele: “Dopo questo, avverrà che io spargerò il mio Spirito su ogni persona: i vostri figli e le vostre figli profetizzeranno, i vostri vecchi faranno dei sogni, i vostri giovani avranno delle visioni” (Gioele 2:28). Proprio adesso il fiume del suo Spirito sta cominciando a muoversi potentemente attraverso la sua chiesa, un'ondata sovrannaturale di vita determinata soltanto dalla grazia e dalla misericordia.

La chiesa dovrà essere pienamente viva per gestire ciò che sta arrivando.

Dopo che Ezechiele vide il verde lussureggiante che era sorto dal deserto dietro di lui, gli fu chiesto di guardare avanti, nella direzione opposta. Lì vide il possente fiume svuotarsi nella pianura e in un mare morto: “Egli mi disse: ‘Queste acque si dirigono verso la regione orientale, scenderanno nella pianura ed entreranno nel mare; quando saranno entrate nel mare, le acque del mare saranno rese sane’” (Ezechiele 47:8). Mentre il fiume di Dio si riversa in questo mare morto, porta le acque che guariscono allo specchio d'acqua senza vita.

Cos'è esattamente questo "mar morto" figurato da Ezechiele? È il mondo malato a causa del peccato che vediamo oggi tutto intorno a noi mentre l'ora finale si avvicina. L'inferno è esploso, e ovunque c'è forte oscurità e sfrenata illegalità. I notiziari sono piene di notizie di perversioni, odio verso Cristo, corruzione collettiva, delirio del piacere, dipendenze di ogni tipo. E l'umanità sta assistendo alla peggiore piaga dell'alcolismo nella storia.

In poche parole, questo è il "mar morto" della civiltà. E in accordo alla visione di Ezechiele, in questo mare di morte si verserà il fiume di Dio, portando il cambiamento in modo soprannaturale. Un'ondata di vita – la vita di Cristo – aumenterà ovunque il fiume scorrerà.

Potresti dire, “Non mi sembra che stia accadendo in questo tempo.”Sono d'accordo sul fatto che non sembra essere così. Ciò è in parte dovuto al fatto che Satana sta facendo un ultimo e disperato tentativo. È in preda al panico, sapendo che il suo tempo è breve, quindi sta usando tutte le armi che può usare. Eppure, Dio ha dichiarato, “Non avrai questa generazione, diavolo. Il mio fiume non può essere fermato.”

Semplicemente non possiamo permetterci di giudicare da ciò che vediamo soltanto ad occhio nudo. Quando Dio dice, “Negli ultimi giorni spanderò il mio Spirito su ogni carne,” lo farà. E ha dimostrato che la sua Parola è vera, ormai da secoli. Chi è mai stato in grado di fermare il suo fiume che dà la vita? Esso non tornerà mai più ad essere un rivolo. Non sarà ridotto da un diavolo pazzo oppure sarà rallentato dal forte aumento dell’iniquità. Andrà sempre crescendo, aumentando pressione e forza.

Ecco come essere certi che la visione di Ezechiele è destinata ai nostri giorni.

Quando Ezechiele dice di aver visto "l'acqua che si deve attraversare a nuoto” (Ezechiele 47:5), la parola "nuotare" suggerisce "che in essa c’è qualcosa di estremamente numeroso.” In breve, queste acque di guarigione brulicheranno di vita, il che significa moltitudini di pesci. Dove una volta c'era la morte, ci saranno sciami di esseri viventi.

“Dei pescatori staranno sulle rive del mare; da En-Ghedi fino a En-Glaim si stenderanno le reti; vi sarà pesce di diverse specie come il pesce del Mar Grande, e in grande abbondanza” (Ezechiele 47:10). Questa visione richiede che molti pescatori vengano a pescare nelle acque di guarigione, prendendo delle moltitudini con la loro pesca. Cosa significa la moltitudine di pesci? Gesù disse che avrebbe trasformato i suoi discepoli in "pescatori di uomini.” È chiaro che questi pesci rappresentano i convertiti, persone portate alla vita dalle acque di guarigione che fluiscono nel mare morto.

Esiste un'espressione comune tra i pescatori: "Non esiste limite,” nel senso di "Pescare il maggior numero di pesci possibile.” Questo descrive lo spirito dietro la visione di Ezechiele: "Prendete tutto ciò che potete. Nessuno sarà irraggiungibile!”

I tossicodipendenti, i non praticanti, gli islamici, persone di ogni ceto sociale entreranno nella rete della vita che lo Spirito stende davanti a loro. In effetti, quelli che il mondo vede come "irraggiungibili" saranno completamente trasformati dall’Evangelo.

Proprio come è successo con i discepoli, questa pesca degli ultimi giorni sarà così grande che le "reti" cominceranno a strapparsi. La chiesa sarà a malapena in grado di gestire tutti quelli che correranno da Gesù in quell'ora. Come Giovanni ci dice in Apocalisse, il numero che starà davanti al trono di Cristo nell'ultimo giorno sarà una moltitudine che nessuno potrà contare.

La Bibbia dice che nell'ultima ora Satana invierà un'inondazione contro la chiesa. Il diavolo è intento a portare via gli eletti di Dio, e sta per inondare la chiesa di afflizioni. Quando ciò accadrà, i credenti sopporteranno prove infuocate "sette volte più calde.”

Eppure, Dio non permetterà che questa inondazione demoniaca venga contro il suo popolo senza innalzare uno stendardo contro di esso (vedi Isaia 59:19 v. Diodati). Sta per inviare la più grande, più potente effusione del suo Spirito nella storia, e nessuna forza – spirituale o umana – sarà in grado di fermarla.

Caro santo, il diavolo ti ha attaccato con una fiumana travolgente? Stai affogando nei guai e nel dolore, alla deriva in un mare senza vita? Potresti essere convinto che il tuo pozzo sia asciutto. Potresti esserti bevuto la menzogna del nemico che non c'è nulla che fluisca da te e che possa dare vita.

No, non è vero! Finché ti fidi di Gesù come Signore e credi che dia lo Spirito Santo a tutti coloro che lo chiedono, devi sapere che Egli è in te come un pozzo artesiano. In questo tipo di pozzo, l'acqua viene spinta alla superficie dalla pressione sotterranea, e produce un flusso costante. Quella pressione sotterranea è lo Spirito, che produce continuamente vita in te.

Potresti sentirti abbattuto dalle tue circostanze. Ma nessuna bugia dall'inferno, né alcun potere umano, può fermare il flusso di quest'acqua che sgorga in te. "l'acqua che io gli darò diventerà in lui una fonte d'acqua che scaturisce in vita eterna” (Giovanni 4:14).

Non temere: il fiume vivificante dello Spirito di Dio scorre in quel mar morto che è in te. È un fiume più potente dell'inondazione di Satana. Ed Ezechiele ha testimoniato che ovunque scorre questo fiume porta vita lussureggiante e verdeggiante in tutto ciò che tocca.

Ecco cosa vedo arrivare: il più grande raccolto salva-anime nella storia della chiesa.

La folla di 3.000 persone che ascoltarono Pietro predicare a Pentecoste furono tutte salvate in quel giorno. Eppure il flusso dello Spirito Santo era in quel momento soltanto un piccolo rivolo. Pensa a ciò che sta arrivando mentre vediamo il suo fiume traboccare dalle sue sponde in questo ultimo giorno.

Ecco un risultato sorprendente: "Ma la terra soccorse la donna: aprì la bocca e inghiottì il fiume che il dragone aveva gettato fuori dalla sua bocca” (Apocalisse 12:16). Il fiume che scorre su tutta la terra inghiottirà l'inondazione di Satana.

Ti esorto, prega con me ora: "Spirito Santo, scorri attraverso ogni regione desertica nella tua chiesa. Fluisci attraverso il deserto in ciascuna delle nostre vite e nel mare morto dell'iniquità in questo mondo. Porta le tue acque di guarigione ai milioni di anime che si perdono nelle acque morte, moltitudini che nessun essere umano potrebbe immaginare. E perdona la nostra incredulità, che limita la tua portata!” Amen!

Download PDF